Perchè la Romania?

Se state organizzando un viaggio in Romania o avete bisogno di un po′ di ispirazione, ma come me  non volete considerare l’idea di spendere un patrimonio, beh allora credo che dobbiate fermarvi un’attimo, e leggere quest’articolo.!!

La Romania è una terra meravigliosa, ricca di storia, di cultura e paesaggi naturali mozzafiato. Una terra affascinante e suggestiva che conquista per la sua storia e i suoi monumenti incantevoli, capaci di trasportarci già dal primo sguardo in un’altra epoca.

Romania.jpg
Romania

Spesso sottovalutata dal turismo di massa la Romania ha da poco cominciato a promuoversi come meta turistica internazionale, e ci sta riuscendo veramente bene.

Se devo essere sincero  l’aspetto che ho preferito di più  è stato il fatto che è incredibilmente economica. Chi mi conosce infatti lo sa che adoro trovare metodi per risparmiare viaggiando. Se non  mi conosci ancora, dai un’occhiata al mio Blog e  leggi l’articolo: (Come risparmiare viaggiando). Tornando alla nostra Romania, pensate che per noleggiare una macchina, cinque giorni in totale, ho pagato solo 19 euro. Non preoccupatevi, se magari troverete maltempo, quasi tutti i musei sono gratuiti, e quelli piu importanti al massimo ci chiederanno una manciaata di  spiccioli.

Insomma la Romania merita sul serio una visita non solo per il fatto che costa poco, ma anche perchè ha alle spalle una storia millenaria e luoghi ricchi di cultura, con monumenti incantevoli, da vedere e da ammirare per la loro infinita bellezza.

Le tre attrazioni da non perdere in Romania

Andiamo quindi a vedere, una per volta, le tre attrazioni che credo valga la pena visitare in Romania. Questi ovviamente sono descritti, secondo un mio personale punto di vista, quindi se sei gia stato in Romania, o conosci qualcosa che mi sono perso,  ti prego di farmelo sapere nella sezione commenti.

1.Sinaia e il Castello di Peles

La cittadina di Sinaia è stata la prima tappa del mio viaggio in Romania. Lungo la strada non potevo non fermarmi qualche ora in questa località, che fa da porta naturale alla regione della Transylvania. Il maggior numero di visitatori che ogni giorno giunge a Sinaia lo fa per una ragione precisa: la visita al Castello di Peles, una delle più belle residenze reali d’Europa che si trova a poca distanza del centro di Sinaia.

 Il Castello di Peles

Il Castello di Peles è in assoluto il Castello più suggestivo che io abbia mai visto, nonostante sia molto recente, esso riesce a conquistare per la bellezza dei suoi dettagli, e se l’esterno vi lascerà senza parole, siate certi che l’intero vi meraviglierà.

img_9533[4582]
Castello di Peles

Purtroppo non è consentiito scattare fotografie all’interno, ma il Castello di Peles è un castello unico in Europa, difficile non restare a bocca aperta.

Il suo stile Neo-Rinascimentale ricchissimo di decorazioni lo fà somigliare a un castello da Fiaba e  la sua struttura dalle forme taglienti fa pensare ai Castelli Svizzeri. Un grande punto di forza del Castello di Peles sono i giardini adiacenti alla struttura, terrazzati e molto piacevoli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Se decidete di fare un viaggio on the road in Romania, oppure se siete a Bucarest per qualche giorno, il Castello di Peles di Sinaia è in assoluto uno dei luoghi che non dovete perdere per nessun motivo.

 2.Brasov e Il Castello di Dracula

La città di Brasov rappresenta la seconda tappa del mio viaggio in terra romena, e sicuramente fà parte delle località da non perdere assolutamente in Romania.

Una  località piacevole, facilmente raggiungibile e anche strategica, vista la posizione nella regione della Transilvania che puo rappresentare una base dalla quale potersi muovere facilmente per visitare tutte le altre attrazioni che la zona offre.

 Il castello di Dracula

Il Castello di Bran, meglio conosciuto come il castello di Dracula, è la fortezza più famosa e visitata della transilvania e si trova a Bran, non molto distante dalla città di Brasov.

Castello di Dracula

Il Castello di Dracula è arroccato su una parete rocciosa all’interno di una stretta gola. Quest’ambiente drammatico ha aiutato ad accrescere l’alone di mistero e di leggenda che lo avvolgono.

img_4187
Castello di Dracula

La sua architettura si è evoluta nel corso dei secoli, ma fra tutti i caratteri, quelli gotici sono quelli che gli conferiscono un sapore misterioso e affascinante. Il castello, ospita oggi il Museo di arte Medievale, che incarna l’immaginazione dello scrittore Irlandese Stoker, che pur non avendolo mai visto, lo ha inserito perfettamente nel suo romanzo Gothic horror Dracula.

dsc_1081
Castello di Dracula

Il legame che tuttavia lega il Conte Dracula e il Castello di Bran è, purtroppo, più che un po’ debole.

Il principe noto come Dracula, in realtà si chiamava Vlad III e visse verso la fine del medioevo. Discendeva dalla famiglia Draculesti, da cui poi deriva il nome Dracula.

Dracul infatti era il soprannome del padre, e letteralmente vuol dire Diavolo.

vlad_tepes_002
Il conte Dracula

Il principe e il padre erano famosi in tutta Europa per il loro fare sanguinario, tanto che entrambi venivano ricordati per l’usanza che avevano di Impalare i propri nemici.

La leggenda che il Castello di Dracula fosse la reggia del piu crudele dei vampiri, è pura fantasia. Il personaggio celebrato in tutto il mondo è nato dalla fantasia dello scrittore Irlandese Bram Stoker quindi il vero Dracula non è mai esitito.

Quindi anche se in conclusione abbiamo scoperto che Dracula non è mai stato un vampiro, non per questo non vale la pena visitare il Castello ricco di fascino e mistero.

3. Le terme di Bucharest

Ultima nella lista delle cose che non puoi perderti in Romania, sono sicuramente le Terme. Un impianto Termale per tutte le età, grandi e piccoli. Se vi trovate quindi a Bucharest e avete qualche ora libera, dovete assolutamente farci un giro.

Questo impianto termale, considerato uno dei più grandi d’Europa, è noto anche per essere il giardino botanico più esteso della Romania, per la presenza di tante specie di piante e vegetali che decorano e rendono unico l’ambiente interno della SPA. Un luogo magico, dove mi sono promesso di ritornare almeno una volta nella vita.

terme.4
Terme di Bucharest

Una volta arrivati davanti la cassa, vi verrà fornito un Orologio-Pass da mettere al polso e riconsegnare all’uscita: questo vi consentirà di accedere a tutti i servizi che si trovano all’interno della struttura: bar, ristoranti e negozi.

La cosa che mi ha colpito di più è la presenza di bar accessibili direttamente da dentro le vasche, la zona per i lettini massagianti ad acqua, e la zona Solarium.

L’acqua delle 8 piscine contiene dei minerali aggiunti, e viene cambiata automaticamente ogni 4 ore, con una temperatura costante di 33°.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Durante la vostra permanenza vi capiterà sicuramente di voler partecipare ad una delle divertenti lezioni di Acqua Gym, oppure ai trattamenti gratuiti nelle saune o nel bagno turco, queste vengono realizzate ad intervalli regolari durante la giornata.

Prima di lasciare  questo meraviglioso complesso termale, vi consiglio di accedere all’area Galaxy, dove ben 16 scivoli vi faranno tornare bambini per qualche ora. Personalmente mi sono divertito tantissimo su quelli in cui si può svivolare su un gommone a due posto.

maxresdefault
Terme di Bucharest

 

Adesso non vi resta che fare le valigie, condividere questo post con i vostri amici e partire alla scoperta della Romania.

Buon Viaggio..!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...